Saratuma

sempre di navigazione si tratta

Menù ad arte

Cronaca……dal passato

Per questo blog è ancora l’alba, è ancora l’inizio. È per questo che ho deciso di riempire queste prime pagine riportando alcuni pensieri del viareggino cosmopolita, colui che ha ispirato Saratuma, su un momento di grande fermento europeo: metà anni ’60, Parigi, Sorbonne, Nanterre.

D’altronde tutte le rivoluzioni sono grandi albe, sono micce che qualcuno accende e poi chissà…….

Scopriamo alcune righe scritte dietro ad una scatola di cartone,contenente la bandiera- simbolo della società per cui lavorava il nostro viareggino. E’ stata issata su grandissime navi mercantili e si è bagnata del salmastro di molti mari, ed un giorno lui l’ha riposta qua dentro chiedendoci di non cambiarle giaciglio. Non sia mai!

Parigi, Maggio 1968

…..Oramai i moti studenteschi, covati e poi scoppiati nel Campus di Nanterre, si sono spostati nella metropole e la Sorbonne e tutte le altre sedi universitarie sono in fermento: nel quartiere latino e nelle adiacenze è un susseguirsi di scontri con la polizia, con barricate, incendi, feriti……

La Senna divide in due Parigi, due sorelle gemelle, quella della rivoluzione studentesca da quella delle lunghe discussioni per la Pace in Vietnam e su tutti i ponti i mezzi corazzati della polizia impediscono qualsiasi fraternizzazione tra le due rive.

L’unico varco per i passanti è sul ponte de l’Alma.

Un certo giorno arriva lo sciopero generale dei mezzi di trasporto urbani e di periferia e l’appartamento del nostro viareggino-parigino, non lontano dalla Torre Eiffel, diventa l’asilo forzato di parte dei colleghi rimasti bloccati in quella parte della città. Accampati alla meglio, stazionano lì per un paio di giorni, allegramente insieme fra chiacchere, spaghettate e qualche ora di sonno.

La bandiera sociale che ora è conservata in questa scatola venne attaccata alla parete del mio soggiorno ,e vegliò su di loro in quei giorni come monito a non fare troppo casino (!).

Questa bandiera è dunque un caro souvenir sessantottesco e và conservata con cura[…].

Quello che faremo.

Sempre di navigazione si tratta

Saratuma, per te questa è una seconda vita….

Hello world!

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!